Miglior prezzo garantito ed offerte esclusive solo qui sul nostro sito!

Da Tiziano a Rubens. Capolavori da Anversa e da altre collezioni fiamminghe

Michaelina Wautier (1617 - 1689), Ritratto di due fanciulle come Sant'Agnese e Santa Dorotea, 1655 circa, Olio su tela, Royal Museum of Fine Arts Antwerp (KMSKA) | © KMSKA www.lukasweb.be - Art in Flanders | Foto: Hugo Maertens


La mostra organizzata dalla Fondazione Musei Civici di Venezia, assieme alla Città di Anversa, VisitFlanders e la Flemish Community, che ha trasformato i sontuosi appartamenti del doge in spettacolari ‘constkamers’, stanze arricchite da preziose opere d'arte provenienti dalle più restigiose collezioni fiamminghe, getta un ponte tra culture, attraverso lo spazio e il tempo. Assieme a capolavori di Tiziano, Peter Paul Rubens, Anthony van Dyck e Michiel Sweerts, tra i quali campeggiano tre icone della pittura veneziana con l'occasione tornate in patria quali Jacopo Pesaro presentato a San Pietro da Papa Alessandro VI e il Ritratto di una Dama e sua Figlia di Tiziano e la Pala d'altare proveniente dall'ex Chiesa di San Geminiano, comunemente nota come “il Tintoretto di David Bowie”, la rassegna curata da Ben Van Beneden, direttore della Rubenshuis di Anversa, conduce in Italia una notevole varietà di capolavori appartenenti alle collezioni fiamminghe, sia pubbliche che private, raramente concessi in prestito, alcuni dei quali mostrati al pubblico per la prima volta.



  1. Parole chiave: venezia, arte.it, arte fiamminga, nozio business, mostre 2019-2020, visitflanders, palazzo ducale | appartemento del doge, da tiziano a rubens, flemish community, citta di anversa, rinasscimento